Categorie superspecialistiche

Categorie Superspecialistiche
 
Codice Appalti, le categorie ‘Superspecialistiche’ 
 
 
 
 
 
 
 

Per le opere superspecialistiche, è vietato l’avvalimento quando superano il 10% dell’importo del contratto e non è consentito il subappalto oltre il 30% del valore delle opere.

Le opere ad alto contenuto tecnologico e notevole complessità tecnica "SUPERSPECIALISTICHE" sono quelle rientranti nelle categorie:

OG11
Impianti tecnologici
OS 2-A
Superfici decorate di beni immobili del patrimonio culturale e beni culturali mobili di interesse storico, artistico, archeologico ed etnoantropologico
OS 2- B
Beni culturali mobili di interesse archivistico e librario
OS 4
Impianti elettromeccanici trasportatori
OS 11
Apparecchiature strutturali speciali
OS 12-A
Barriere stradali di sicurezza
OS 12-B
Barriere paramassi, fermaneve e simili
OS 13
Strutture prefabbricate in cemento armato
OS 14
Impianti di smaltimento e recupero dei rifiuti
OS 18-A
Componenti strutturali in acciaio
OS 18-B
Componenti per facciate continue
OS 20-B
Indagini geognostiche
OS 21
Opere strutturali speciali
OS 25
Scavi archeologici
OS 30
Impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici, e televisivi
OS 32
Strutture in legno
 
Tutto per garantire l’adeguata competenza nell’esecuzione di opere che hanno un particolare impatto sull’incolumità e salute pubblica  e la concorrenza.

Per ottenere la qualificazione in queste categorie sono necessari dei requisiti di specializzazione e formazione continua del personale tecnico.

Gli effetti della nuova norma sul mercato degli appalti saranno monitorati per un anno. Si capirà così se sono necessarie correzioni o se le regole funzionano.e, se necessario, potranno essere aggiornati.
Sezioni: